Blog

18 mar 2014

Il tuo sito (o blog) è “bello ma non balla”? Rendilo vivibile come il salotto di casa tua!


Il tuo sito (o blog) è “bello ma non balla”, le visite scarseggiano, non ricevi mai mail di contatto dagli utenti, i motori di ricerca ti ignorano, la tua frustrazione aumenta ad ogni verifica delle statistiche.

Chiediti perché, forse il tuo spazio web è come certi “salotti da rivista di design”: bellissimi ma invivibili.
Non ho intenzione di addentrarmi in questioni tecniche, preferisco proporti una serie di considerazioni di base che possano davvero fare una grandissima differenza. A me sono state utilissime nel mio lavoro.
Ti chiedo di investire un pizzico del tuo tempo per leggere il post, rifletterci sopra e poi , se ti sarò stata utile, metterti al lavoro per trasformare il tuo invivibile salotto da rivista di design, in un accogliente e vissuto salotto di casa!

Il tuo sito web è accogliente come il “salotto di casa tua”?
Non poteva che essere questa la prima domanda su cui riflettere. Il sito web è la porta virtuale attraverso la quale fai entrare il cliente o potenziale tale “in casa tua”. Lo stai facendo sentire benvenuto, a suo agio? Oppure lo stai mettendo a disagio, bombardandolo con una serie di disturbi e input non richiesti?
Per farti un altro esempio: mentre vai a spasso per i fatti tuoi, noti una vetrina piena di scarpe da ginnastica. Ti ricordi che forse te ne servirebbe proprio un paio nuovo e ti dici, perché no, diamo un’occhiata. Entri per curiosare e chissà, forse anche acquistarne un paio, se qualcosa colpisce il tuo interesse. Non hai fatto i conti con il commesso! Appena entri inizia a pressarti su come può esserti utile, ti sta addosso ad ogni passo, insiste per farti vedere questa o quella cosa,  ogni volta che ti avvicini ad un paio di scarpe te lo ritrovi di fianco: “vuole provarle”? Forse non sai cosa vuoi, in quanto a scarpe, ma sai una cosa per certo: non vuoi che il commesso continui a disturbarti. Appena riesci ti sganci, saluti e corri a rifugiarti fuori. Sei in salvo! Durante tutta l’esperienza nel negozio, con l’addetto alla vendita, ti sei sentito a tuo agio e benvenuto? Hai notato quante scarpe di qualità c’erano? Tornerai in quel negozio? Ne dubiti, vero? Anche io!
Fai in modo che il tuo sito web non sia come quel negozio. Evita fastidiosi pop-up che si aprono ad ogni click. Evita l’effetto matriosca con moduli da compilare e mail da mandare per farti dire “come puoi essere utile”, ad ogni voce di menù. Lascia che il tuo utente si senta a suo agio, che possa circolare fra le pagine liberamente, che non si debba sentire pressato a dover fare qualcosa per ottenere qualcosa. Va bene chiedere feedback, compilazioni di moduli di contatto, iscrizioni a newsletter o like alla pagina Facebook, solo non devono diventare un incubo. Integrali, in modo coerente e non invasivo, solo nelle pagine dove appartengono naturalmente. Fai in modo che l’utente si senta, a casa tua, proprio come si sente a casa sua.

Il sito (o blog) è facile da navigare?
E’ fondamentale! L’usabilità del sito permette all’utente di navigarlo senza problemi. Trovare ciò che si cerca, nel minor tempo possibile, senza dover impazzire per comprendere come accedere alle informazioni che si cercano, è il primo passo per avere successo nella comunicazione.
Il bello del web è che ti consente di raggiungere un pubblico ampio e variegato; pensare di definire a priori quale tipo di preparazione digitale abbia il tuo utente, da quale tipo di dispositivo preferisca navigare o quanto tempo abbia a disposizione, quando cerca informazioni on-line, potrebbe rivelarsi una scelta limitante.
Perché escludere qualcuno interessato al tuo prodotto/servizi solo perché non ha la dimestichezza con il web che ti aspetti dal tuo target? Scegliere un sito che coniughi professionalità a semplicità ed immediatezza di navigazione, è un passo fondamentale. Rendere il sito navigabile da qualsiasi dispositivo, con una grafica curata e piacevole, la chiarezza del menù e della sua funzionalità, è il tuo primo obiettivo.

Ti sei presentato?
Può sembrare banale ma non ti sogneresti mai di invitare un ospite, in casa tua, senza presentarti. Per farlo sentire a suo agio, sicuro e benvenuto, in un ambiente che non è il suo, deve sapere chi sei e cosa fai. E perché no, cosa potresti fare per lui. L’home-page del tuo sito è l’ingresso di casa tua, se vuoi che il tuo ospite si accomodi in salotto, le presentazioni è meglio farle subito, all’ingresso. Sarà più facile per il tuo ospite entrare per poi mettersi comodo. 

Sfrutta la home-page. Niente animazioni flash o bottoni freddi ed impersonali che rimandano ad altre pagine. Presentati, fai sapere chi sei e cosa fai, cosa puoi offrire. Poi approfondisci nelle pagine di menù. Se la tua presentazione in home-page è efficace, chiara ed invitante, l’utente si sentirà invogliato a navigare fra le pagine di menù senza sentirsi perso o a disagio. E se non avesse tempo di approfondire, le informazioni fornite in home-page saranno comunque utili a fornirgli un’idea di te e dei tuoi servizi/prodotti, facendoti ricordare, o facendogli salvare il link per una seconda visita.

Stai usando un linguaggio facile, diretto, alla portata di tutti?
Nessun padrone di casa, degno di questo nome, conversa con i propri ospiti usando un linguaggio eccessivamente forbito, formale o tecnico. Non vuole far sentire inadeguato nessuno, non vuole mettere a disagio nessuno, non vuole escludere nessuno dalla conversazione. Lo stesso vale per il tuo sito. Qualsiasi sia il tuo business, evita il linguaggio “aziendale” noioso e formale o i termini tecnici “troppo tecnici”. Se ti occupi di marketing, ad esempio, una pagina stracolma di termini in inglese, sconosciuti ai più, non ti farà sembrare più bravo. Semplicemente non racconterà al tuo cliente (o potenziale tale) chi sei, cosa fai e cosa puoi fare per lui. Fatti capire! Usa termini in italiano ogni volta che puoi, preferendoli ai termini in inglese. Ricordati sempre che un conto è parlare con i tuoi colleghi, fra professionisti. Un conto è parlare con il cliente, che ha bisogno dei tuoi servigi ma che di mestiere fa tutt’altro.
Aggiorni il tuo sito con contenuti sempre nuovi?
Ormai lo avrai letto ovunque: i contenuti sono il sale del web. Non esiste nulla di più triste e scoraggiante, per un visitatore, di un sito web la cui ultima notizia risale ad un anno prima o di un blog in cui l’ultimo post è datato alla preistoria. Anche se navigando a ritroso ci sono contenuti di qualità, nessuno si prenderà la briga di farlo. Quella mancanza di aggiornamenti nelle news o nei post, sta gridando che non hai più nulla da dire! Quando accogli ospiti nel tuo salotto, non ti limiti ad una frase di circostanza per poi far sprofondare tutti in un silenzio imbarazzante. Animi la conversazione, proponi argomenti, lasci spazio ai tuoi ospiti di esprimere la loro opinione, creando una discussione interessante, che intrattiene e soddisfa ciascun partecipante. Lo stesso vale per il tuo sito. Più contenuti di valore pubblichi sul tuo sito, più clienti potrai fidelizzare, più potenziali clienti potrai attrarre. E se con questi contenuti riesci a far nascere vere e proprie conversazioni (attraverso un blog e l’aiuto dei social media) attorno al tuo prodotto/servizio, allora i risultati non tarderanno ad arrivare!
Sei un esperto in marketing e comunicazione?
Chieditelo. Perché se non lo sei, anche se darai risposte alle domande precedenti, anche se nella tua testa si stanno delineando soluzioni ed idee per rendere il tuo sito web (o blog) efficace e di successo, affidarti ai consigli e alla collaborazione di un professionista esperto, si rivelerà sempre la mossa vincente. Assieme potrete delineare strategie e soluzioni ritagliate sulle tue esigenze specifiche, in modo realistico. Inutile ipotizzare scenari meravigliosi se poi non è possibile seguirli come si deve. Meglio un progetto semplice, comodo e ben organizzato per essere gestibile.
In altre parole:
un sito web vivibile, proprio come il salotto di casa tua.
Lasciami un commento o suggerisci altri considerazioni, discutiamone!

3 Comments

  • Astasia Connor mar 26, 2014

    e’ ma qui ci voleva il twittalo sulla frase “un sito web vivibile, proprio come il salotto di casa tua.”…..per caso ti va di mettercelo? :D

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>